fbpx
 

Le portine di ispezione e la norma UNI EN 12097

11 Mag Le portine di ispezione e la norma UNI EN 12097

Le portine di ispezione dei canali dell’aria sono dei componenti che servono a rendere più semplice la manutenzione delle reti delle condotte. Per questo motivo, sono degli elementi fondamentali, poiché permettono agli addetti di accedere e rimuovere gli inquinanti con maggior facilità. Inoltre, l’installazione delle portine d’accesso dei canali, lungo tutta l’estensione delle canalizzazioni, non solo serve per effettuare interventi di manutenzione, ma anche a effettuare operazioni di video ispezione e monitoraggio microbiologico delle superfici interne.

Portine di ispezione dei canali dell’aria

Quale norma determina il posizionamento delle portine di ispezione?

La norma tecnica più importante per la progettazione degli impianti di climatizzazione, in funzione della loro manutenzione, è la UNI EN 12097, pubblicata nel 2007. Questa norma offre indicazioni importanti per il posizionamento delle portine; in essa sono illustrati infatti i criteri relativi a dimensioni, forma e collocazione delle botole di accesso. Purtroppo, trattandosi di una tra le norme più trascurate, ancora oggi è difficile vedere progettato (e successivamente realizzato) un impianto aeraulico con tutte le ispezioni necessarie. Il motivo? Contenere i costi di installazione. Tuttavia questa ricerca di risparmio iniziale si traduce immancabilmente in un aumento dei costi relativi alla manutenzione.

Ricordiamo che le portine d’ispezione per canali devono consentire una facile ammissione alla condotta di ventilazione ai fini di ispezione e pulizia. Pertanto l’impianto di distribuzione dell’aria deve essere necessariamente progettato, costruito e installato in modo da consentire la pulizia di tutte le superfici interne e di tutti i componenti, poiché è inevitabile che durante la vita e il funzionamento giornaliero dell’impianto, possano avvenire contaminazioni che necessitano di un intervento di pulizia meccanica e di sanificazione. Per portare a termine tali operazioni in modo completo, è ovvio che si debba accedere ai condotti nella maniera più semplice possibile.

Portine di ispezione dei canali dell’aria

In conclusione

Le portine di ispezione dei canali dell’aria non devono perciò essere ostruite da controsoffitti, cavi elettrici o da altre condotte, ma essere libere e facilmente raggiungibili dagli operatori che si devono occupare della manutenzione.

La pulizia, l’igiene e l’efficienza degli impianti aeraulici e di climatizzazione influenzano la salute delle persone. Come rammentiamo sempre, la manutenzione è importante, ma è altresì fondamentale che gli impianti siano progettati sempre a regola d’arte (e a norma di legge!).

Per sapere cosa succede quando un impianto di climatizzazione non funziona in maniera corretta, clicca qui.

Per fissare un appuntamento o per informazioni clicca qui.